lunedì 25 febbraio 2013

neve??freddo??? e noi facciamo gli spatzle agli spinaci!!!




ieri sera non sapevo cosa preparare per cena,poi ricordo che tempo fa,girovagando per i blog amici ho visto gli spatzle e scritto la ricetta nella mia bibbia,ovviamente senza riferimenti e procedimento,poi andando a raccimolare i ricordi nella mia testolina stanca ricordo che anni fa li feci per un pranzo..parliamo di preistoria,avevo mio figlio maggiore che ora ha 24 anni,che mangiava nel seggiolone...quindi..
comperai anche l'attrezzo per farli e che ho custodito per anni :-)
si tratta di un piatto altoatesino molto semplice nella preparazione ma di una delicatezza unica e con molte varianti,sia per l'impasto che per il sugo di accompagnamento.
Io li ho fatti con gli spinaci perche' li avevo in frigo ma si possono  fare anche senza aumentando la farina ovviamnente. Li ho accompagnati con una sugo semplice di speck e panna.
ingredienti per gli spatzli per 5 persone:

200 gr di spinaci gia' lessati e strizzati
3 uova intere
300 gr di farina oo
latte o acqua q.b.
sale e pepe
frullare gli spinaci e aggiungere le uova,la farina il sale e il pepe arrivando ad una consistenza ne troppo dura ne troppo liquida. aggiungete latte o acqua per arrivare ad una consisntenza che deve essere messa a cucchiaite dento all'attrezzo posizionato sul tegame dove bolle l'acqua salata,facendo scorrere il pezzo di plastica bianca sulla griglia. cosi' facendo si formano,in caduta , dei mini gnocchettini che a contatto con l'acqua bollente diventano duri. Si usa meta' 'impasto e si tirano fuori dall'acqua con il mestolo forato e poi si finisce l'altra parte,procedendo alla stessamaniera: riempite la cavita della attrezzo e poi lo fate scorrere avanti e indietro finche' non avete terminato l'impasto..poi li raccogliete e li  gettate direttamente nella padella dove avremo preparato il sugo di nostro gradimento. io ho fatto soffriggere uno scalogno con dell'olio evo e messo dello speck a dadini (circa 100 gr) e ho allungato con mezzo quartino di panna e un goccio di latte. Si riesce a preparare tutto mentre mettete a bollire l'aqua. l'importante e' la consistenza giusta dell'impasto che deve avere la consistenza di una crema. per il sugo di accompagnamento potete usare la pancetta,la salsiccia,il porro,il prosciutto cotto,i piselli insomma quello che volete!. Io ricordo che li feci con i gamberetti. Deve comunque essere un sugo abbastanza morbido perche' i gnocchettini devono essere tirati direttamente in padella per raccogliere meglio il sugo.



mercoledì 6 febbraio 2013