domenica 17 gennaio 2010

una domenica pomeriggio con i bagels!








Domenica scorsa ho rifatto i bagels con la ricetta di Paoletta di Anice & Cannella che e' una certezza. Ho seguito per filo e per segno la ricettina ed ecco la meraviglia compare. I miei ragazzi usano farcire i bagels con ogni sorta di salume ma anche la meravigliosa nutella..una goduria..
Metto sotto la ricetta di Paoletta pari pari:
Ingredienti:
400 gr di farina (100 gr. manitoba - 300 gr. 00)
225 ml di latte bollente
50 gr di burro
25 gr di zucchero
15 gr di lievito di birra
3/4 gr di sale (1 cucchiaino raso)
1 tuorlo
1 albume
2 cucchiai di latte

Procedimento:

Versiamo il latte bollente in una ciotola, aggiungiamo il burro e lo zucchero, facciamo sciogliere il tutto e lasciamo per qualche minuto a intiepidire.

Prendiamo il lievito e lo sbricioliamo direttamente nella ciotola con il latte. Mescoliamo bene e lasciamo riposare per 5 minuti. Se il lievito e' buono e funziona vedrete che comincera' a formarsi una schiumetta.
Ora aggiungiamo l'albume ( il tuorlo lo teniamo da parte per spennellare), e infine il sale.
Mescoliamo ed aggiungiamo la farina impastando prima con un cucchiaio e poi quando diventa troppo denso su un piano di lavoro infarinato.

Qui mi raccomando tanta pazienza. Dovete impastare per bene finche' la pasta non diventa liscia e non si attacchera' piu' alle mani. Quando diventa liscia, impastate ancora, magari sbattendola sul tavolo per bene.
Ci vorranno almeno 10/15 minuti.
Quando siete proprio stanchi che non ce la fate piu' rimettetela nella ciotola, coprite con pellicola o un piatto e lasciatela lievitare per 1 ora circa in forno chiuso e spento, lampadina accesa.
Dovra' raddoppiare il volume.
Prendiamo la pasta, la sgonfiamo e la dividiamo in parti uguali da circa 65 gr l'una, dovranno venire 12 pezzi.
A questo punto si dovranno formare dei piccoli panini tondi.In pratica il concetto (o comunque come faccio io... ) è di tirare la pasta da sopra verso il fondo e stenderla fino a che il paninetto sarà bello liscio. La parte brutta, va tirata "in sotto" pizzicando poi per "fermare"...
A questo punto posizioniamo le palline su una teglia coperta di carta forno, in modo che la parte liscia stia sopra e quella brutta e pizzicata stia sotto. Quando saranno tutte pronte, ci infariniamo bene le mani, il dito indice soprattutto, prendiamo ogni paninetto, lo foriamo col dito esattamente al centro e facciamo girare la pallina attorno al dito come fosse un hula hop ;)
Il buco dovrà essere di circa 2 cm. altrimenti in cottura, lievitando ancora sparisce.


Quando avremo formato i bagels, li lasceremo riposare per 10 minuti.

Intanto accendiamo il forno a 200 gradi e mettiamo sul fuoco un tegame largo e alto con dell'acqua e la portiamo a ebollizione. Abbassiamo la fiamma e lasciamo sobbollire piano piano.

Prendiamo i bagels e li mettiamo dentro il tegame con l'acqua bollente. Metteteli pochi alla volta, io facevo 4.
Facciamo cuocere per circa 10 secondi da una parte, e 10 dall'altra. I bagel si gonfieranno un po', diventeranno un po' brutti, ma non preoccupatevi, in cottura torneranno lisci e belli come appena formati.

Scoliamoli e mettiamoli qualche minuto ad asciugare su un telo asciutto avendo cura di posizionarli come quando li abbiamo formati, cioè la parte "brutta" sotto.

Ora mettiamoli su una larga placca da forno foderata di carta forno e lasciando abbastanza spazio tra l'uno e l'altro. Altrimenti usiamo due teglie.

Spennelliamoli ora con il tuorlo mescolato al latte, spolveriamo di semi di sesamo o papavero e mettiamo in forno per circa 20 minuti, o comunque fino a completa doratura.

Sforniamo, li mettiamo su di una gratella e copriamo con un panno pulito. Lasciamo raffreddare.
A questo punto possiamo mangiarli subito, ma anche congelarli.

15 commenti:

  1. complimenti...sia per la ricettina che per il blog :) ti seguo e ti porto da me :) ciao!

    RispondiElimina
  2. Che buoni, e che brava sei stata!

    RispondiElimina
  3. Non solo hai postato un'ottima ricetta ( bello questo passarsi le ricette di mano in mano, anche se virtualmente...è come fossimo tutte... vicine di casa! ), ma l'hai spiegata talmente bene, descrivendo in maniera così esauriente ogni passo e fugando talmente ogni dubbio, che sarà un vero piacere provare a rifarla...Bravissima! :-)

    RispondiElimina
  4. Buoni , non li faccio da secoli!

    RispondiElimina
  5. Mmmmm che buoni!!!!!non li ho ma fatti!!!baci e buon lunedì :-)

    RispondiElimina
  6. MMmmm..i bagels...che bontà...con la nutella sn davvero da provare :-)

    Buon inizio settimana

    RispondiElimina
  7. Ciao! ottima idea per una domenica pomeriggio divertendosi e poi gustando questi dolci così soffici!!
    bellissimi!
    bacioni

    RispondiElimina
  8. Questi è un pò che voglio provare a farli!!!!
    Segnati ;-)))
    Ciao Ale

    RispondiElimina
  9. Ma che bella bontà. Fanno proprio gola, bravissima. Clementina

    RispondiElimina
  10. Davvero molto invitanti. Ma per caso uno tira l'altro??
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  11. Buoni i bagels, una vera goduria.
    Bravissima.

    RispondiElimina
  12. un attentato per la linea, sicuramente, ma anche una super coccola a cui non si può rinunciare.. soprattutto in questo periodo!

    RispondiElimina
  13. Ciao Anna Maria...... i bagels che buoni!!!!!
    Lo sai che ancora non li ho mai fatti..... che sia la volta buona questa!!!!!!
    Baci!

    RispondiElimina
  14. Ciao sono Laura da Pisa...mai sentita questa ricetta, mi inuriosisce molto e la proverò!

    ti scrivo perchè ho scritto un post nel mio blog dove ho citato il tuo, eccolo:
    http://chebirba.blogspot.com/2010/01/blog-di-cucina.html

    RispondiElimina
  15. Complimenti! sono meravigliosi!
    Buon w.e.

    RispondiElimina